.
Annunci online

 










CLICCARE SUL BANNER,
PLEASE!



"Trowel 2006 Blog"




Raccoon Accademy
All (b)rights reserved


ROCKING AUDEN AWARD 2007

By Appointment of Raccoon

Citazioni:
(cioè, frasi del sottoscritto attribuite indebitamente ad altri personaggi)

"Religiosità significa per me, semplicemente, avere il senso dei propri limiti, sapere che la ragione dell’uomo è un piccolo lumicino, che illumina uno spazio infimo rispetto alla grandiosità, all’immensità dell’universo."
(N. Bobbio)


"Nella sfera morale,
il senso della misura
è definitivamente perduto"
(Cincinnato)

"Il mondo non è perfetto.
In un mondo perfetto,
Mark Chapman avrebbe
ucciso Yoko Ono."
(D. Luttazzi)

"Va' a farti fottere,
coglione!"
Automobilista nel traffico



31 agosto 2007


Le Cronache di Merdia

Cronista: Signora, lei ha trovato il cadavere nel sacco di plastica…
Donna: Sì, era dietro a questo cespuglio.
Cronista: Come ha fatto a notarlo?
Donna: Ho sentito un odore…
Cronista: Un cattivo odore?
Donna (annuisce): …
Cronista: Uno sgradevole odore?
Donna: Sì.
Cronista (portandole il microfono più vicino alla bocca): Un nauseabondo odore di decomposizione?
Donna (sgrana gli occhi): Beh, certo…
Cronista (rivolto alla telecamera): In questo punto, quindi, si trovava il sacco con la ragazza trovata morta ieri pomeriggio, a soli due metri dalla strada molto frequentata dai bambini che si recano, nel periodo delle lezioni, alla scuola qui vicino…
(poi, di nuovo alla donna)
E mi dica, signora, con lei c'era anche suo figlio di sei anni, vero?
Donna: Sì, era con me.
Cronista: Lei fa spesso questo tratto di strada con suo figlio?
Donna: Quando andiamo a fare qualche commissione.
Cronista: Suo figlio ha visto il sacco?
Donna: Certo.
Cronista: E ha detto qualcosa?
Donna: No.
Cronista: I Carabinieri hanno detto che il sacco non era integro, che era strappato e fuorisciva un braccio del cadavere: lei pensa che suo figlio l'abbia notato?
Donna: Credo che si sia reso conto che non era un animale.
Cronista: Quindi ha capito che si trattava di una persona…
Donna: È possibile.
Cronista (incalza la testimone): E suo figlio ne è rimasto sconvolto?
Donna (un po' sorpresa): N-no…
Cronista: A quell'età, vedere un cadavere in putrefazione non dev'essere una bella esperienza.
Donna (stizzita): Direi di no…
Cronista (insistente): Ma il bimbo non ha pianto, non ha urlato, o mostrato segni di turbamento dopo l'accaduto?
Donna (incomincia a perdere la pazienza): No, niente di tutto questo.
Cronista: Lo sa che esperienze come queste possono segnare la psiche per la vita?
Donna (tra l'incredulo e la rabbia, cerca di allontanare il giornalista): Ma… ma cosa sta dicendo?!?
Cronista: Sembra che molti serial killer abbiano avuto esperienze analoghe da bambini…
Donna (cercando di colpirlo con un calcio agli stinchi): Vada viaaaa!!!
Cronista (mentre si allontana camminando all'indietro): Ma signora, la gente deve sapere! Deve essere informata!
Donna (si guarda intorno per trovare qualcosa da tirargli dietro): …
Cronista (ormai distante, prima di salire in macchina, allunga una mano verso un muretto su cui lascia un biglietto da visita): Questo è il mio numero… (la macchina parte, lui abbassa il finestrino) se suo figlio incomincia ad avere comportamenti strani, mi faccia sapereeeeee!


Tag inseriti dall'utente. Cliccando su uno dei tag, ti verranno proposti tutti i post del blog contenenti il tag. giornalismi microclismi

permalink | inviato da ilfinegiustificailme il 31/8/2007 alle 10:8 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (17) | Versione per la stampa


29 agosto 2007


Home > Cultura: battere tanto per scrivere

Passi l'apostrofo al posto delle virgolette, passi sempre l'apostrofo al posto dell'accento… Ma "si baceranno per la 1/a volta" no, è veramente troppo, 2° me!


Tag inseriti dall'utente. Cliccando su uno dei tag, ti verranno proposti tutti i post del blog contenenti il tag. pornortografia

permalink | inviato da ilfinegiustificailme il 29/8/2007 alle 17:1 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (8) | Versione per la stampa


29 agosto 2007


Pronti per il teletrasporto?

Ieri - durante la mia missione quinquennale diretta all'esplorazione di strani mondi, alla scoperta di nuove forme di vita e di civiltà, fino ad arrivare là, dove nessun uomo è mai giunto prima - il gestore di questo blog (in velata polemica con i redattori di questo blog) si è amorevolmente rivolto al sottoscritto con un pimpante "ilfinegiustificaquestaminchia". Tale appellativo, non ho difficoltà ad ammetterlo, mi è piaciuto un sacco e ho pensato che potrebbe fare il paio con il sottotitolo del mio blog. La speranza è che un po' di sfacciataggine potrebbe farmi recuperare parte delle occasioni perdute in passato per troppa timidezza. Voi che ne dite?
Inizia, quindi, un sondaggio tra miei lettori, abituali od occasionali (in particolare del gentil sesso): ammesso che possa funzionare, è il caso che io teletrasporti il nome da "…giustificailme" a "…giustificaquestaminchia"?

Tenete presente che tutto ciò avrà il valore di un referendum medio italico: in qualità di governante del blog, indipendentemente dal risultato, troverò il sistema per fare come cazzo mi pare.


Tag inseriti dall'utente. Cliccando su uno dei tag, ti verranno proposti tutti i post del blog contenenti il tag. cose veramente serie

permalink | inviato da ilfinegiustificailme il 29/8/2007 alle 10:1 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (21) | Versione per la stampa


28 agosto 2007


Malvinizzandomi un po'

"Nessun uomo ha diritto di sopprimere un'altra vita. Nessuno uomo ha il diritto di sostituirsi a Dio. Per nessuna motivazione. Eppure innocenti continuano a morire"

Forse qualcuno dimentica di quanto scritto nel Catechismo ( Art. 2267  L'insegnamento tradizionale della Chiesa non esclude, supposto il pieno accertamento dell'identità e della responsabilità del colpevole, il ricorso  alla pena di morte, quando questa fosse l'unica via praticabile per difendere efficacemente dall'aggressore ingiusto la vita di esseri umani.) o nel Vangelo (Matteo - 10,15; Luca - 19,43; Matteo - 23,35; Marco - 7,8; Luca - 17,1; Giovanni - 19,10)?
Questa storia, poi, che solo Dio può togliere di mezzo un uomo (nessuno si può sostituire a lui nel sopprimere una vita) mi suona come i rimproveri delle mamme  di una volta(?), le quali, esasperate dalla testardaggine dei figli, tuonavano: " Io t'ho dato la luce e io te la spengo!"
E per gli innocenti che muoiono? Non mi risulta che si nasca scevri dal peccato… Dopotutto, questo fatto deve essere assolutamente vero, in particolare per alcune creature portatrici di macchie morali di estrema gravità, visto e considerato che in diverse vanno a occupare, durante i primissimi anni di vita, le corsie di oncologia pediatrica.

Ma vaffanculo…




permalink | inviato da ilfinegiustificailme il 28/8/2007 alle 8:35 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (18) | Versione per la stampa


27 agosto 2007


(Pre)Occuparsi dei figli

Ieri sera è andato in onda, in prima serata, il film di Kubrik "Eyes Wide Shut". Dopo pochissimi minuti dall'inizio, i miei ragazzi hanno chiesto di vedere qualcos'altro e nemmeno aver detto loro che avrebbero visto Nicole Kidman nuda ha cambiato le cose. Bambocci.




permalink | inviato da ilfinegiustificailme il 27/8/2007 alle 19:37 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (10) | Versione per la stampa


27 agosto 2007


Prove tecniche di cinismo - 1

Questo blog si avvia a totalizzare 20.000 visite. È confortante sapere che ancora non gli è stato diagnosticato un tumore.




permalink | inviato da ilfinegiustificailme il 27/8/2007 alle 8:53 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (17) | Versione per la stampa


23 agosto 2007


"Meditazioni": ostacoli

- Maestro, faccio di tutto per affrancarmi dalla pulsione sessuale ma il mio membro non ne vuole sapere.
- Figliuolo, sappi che l'uomo non intendeva essere metaforico quando disse, la prima volta, "togliti dalle palle".




permalink | inviato da ilfinegiustificailme il 23/8/2007 alle 10:0 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (17) | Versione per la stampa


22 agosto 2007


Dizionarioz - 15

Albanese: sfegatato fan di Albano Carrisi.
Negroni: cocktail alcolico non indicato per dimenticare, bevendo, di essere stati violentati da un gruppo di energumeni di colore.
PowerRanger: esploratore alla chimerica ricerca di fan sfegatati di Romina Power.




permalink | inviato da ilfinegiustificailme il 22/8/2007 alle 16:27 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (6) | Versione per la stampa


9 agosto 2007


Sì, fammi male che mi piace!



8 agosto 2007


Soluzioni

Ecco le soluzioni che i miei affezionati lettori stanno sicuramente aspettando con ansia da giorni e che riguardano alcuni piccoli enigmi presenti in recenti post.

Summertime 2
Il ragazzo figlio di attori (come subito ben arguisce Erasmo) capisce che papà e mamma non stanno litigando sul serio perché entrambi leggono, nel copione che tengono in mano, le battute che ancora non hanno imparato a memoria.

Fuori programma
La soluzione della crittografia è UNO SPACCATO DELLA POPOLAZIONE.

Inoltre, sciolgo il nodo di un crittogramma improvvisato, quale commento a questo post della paziente e benevola (nei miei confronti) Redazione, la cui soluzione richiedeva un pizzico di ironia:
ARRENDERSI ALLA SFORTUNA (3, 5, 5) = NON AVERE RETTO




permalink | inviato da ilfinegiustificailme il 8/8/2007 alle 10:2 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (6) | Versione per la stampa


7 agosto 2007


Occulto sarà lei!



Nel post precedente è presente un link di un vecchio articolo de La Stampa.it che riporta le preoccupazioni espresse da alcuni a riguardo di determinati giochi di carte per ragazzi, quali possono essere, per esempio, Pokemon e Yu-Gi-Oh!.
Secondo la tesi, la pericolosità di tali attività ludiche risiede nel fatto che essi «Mascherano pratiche di occultismo, invitano i più piccoli a duellare con gli spiriti e che sono dannose per la psiche.» (mah, spingere a pratiche occulte, non credo; dannose per la psiche, forse; sicuramente dannose per il portafoglio…)
"Accidenti, i miei figli giocano a Yu-Gi-Oh!", ho pensato, "Non è che per caso incominceranno a punzecchiare con degli spilloni un pupazzo con le mie fattezze, se non comprerò loro il motorino?". Quindi, li ho chiamati e ho letto loro il pezzo per vedere quali reazioni avrebbero avuto; magari, potevo carpire dalle espressioni qualche dettaglio che mi fornisse la prova di avere ormai a che fare con degli apprendisti stregoni. Leggo ma… niente. Il risultato che ho ottenuto è stato solo quello di essere fissato come si fa con un deficiente: "Ehi ragazzi, sto leggendo cose dette da altri, non è farina del mio sacco!" (Lo sapevo che sarebbe andata così, però adesso sono più tranquillo).
Mi sbaglierò, ma per me i rischi paventati nel pezzo giornalistico li può correre solo la prole di persone che consultano maniacalmente l'oroscopo, che cercano chi legga loro la mano e i tarocchi oppure comprano "pentacoli cosmici" dotati di poteri straordinari, dai quali essere protetti e beneficiati (vi prego, leggete qui i ringraziamenti). E tutto questo senza il subdolo bisogno che hanno gli editori di figurine collezionabili di mascherare alcunché. Io trovo tutta questa faccenda così… così… cosmica!
Ma mi sono già dilungato troppo e ora vi lascio alla lettura delle testimonianze (imperdibile quella che recita: "possedevo il Vostro Pentacolo ma l’ho perduto"; come dire: ho messo un sistema d'allarme alla macchina, l'auto è ancora lì ma l'antifurto è sparito).
Inoltre, dovrei andare dal medico: da quando tre giorni fa ho detto ai miei ragazzi che il tempo alla playstation deve essere ridotto drasticamente, ho un inspiegabile dolore alla testa, alla schiena, al petto e a una gamba (a volte alla destra, altre alla sinistra).


7 agosto 2007


AAA Esorcista cercasi

No, non sono stato posseduto da esseri diabolici come il Demone Teschio Evocato (carta Yu-gi-oh!), Pikachu o da qualche maligno spiritello proveniente dalle pagine di Harry Potter… Chi, o cosa, si sta impadronendo di me è un'entità misteriosa e fetente che spinge il blogger a fare ciò che non vuole: cambiare template al blog!
Resisterò a questo demoniaco attacco? La tensione sale…

P.S.: nel caso qualcuno mi volesse segnalare buone ragioni per non cambiare template, esse avrebbero l'effetto di uno schizzo d'acqua benedetta che, pur facendomi soffrire, potrebbe liberarmi dal male. Amen.


6 agosto 2007


Stay tuned

Mi permetto di commentare quanto trovato scritto qui, visto che oggi sono tentato dal cazzeggio in maniera molto più accentuata del solito. Mi perdonerà l'autrice se porto poco rispetto alla prosa deliziosa e alla profondità della riflessione.

"Da sempre l'uomo è privo della possibilità di modificare e di controllare gli eventi." (Vero. Ieri, per esempio, stavo preparando un po' di maionese e mi è impazzita inesorabilmente) Solo parzialmente egli può decidere della propria vita, effettuando scelte e tentando di rimediare agli errori commessi." (Lo ben so: sono sposato) Che si affidi a Dio, al destino o a sè stesso, l'uomo rimane in balìa della sua vita, che corre leggera come un cavallo senza briglie." (Beh, sempre meglio che arrancare pesantemente come un bovino al giogo, no?)

Adesso, fossi nel lettore, starei sintonizzato sul post citato, in attesa dei commenti che esso, inevitabilmente e incontrollatamente, provocherà.


6 agosto 2007


Due minuti di masochismo…

… me li concedo ogni tanto. Così, faccio qualche giretto dove so che si rischia di procurarsi dolore. La prossima volta, però, mi schiaccio un dito in un cassetto che è meglio.

"Mele non fa male a nessuno, tanto più che, nonostante le porcherie che fa in privato, riesce a sostenere valori su cui si può davvero costruire una società. Luxuria disgrega e distrugge, con la sua coerenza. Mele edifica, nonostante la sua incoerenza. E poi Mele si misura con ideali molto impegnativi, mentre Luxuria obbedisce alla legge semplice semplice del piacere individuale. Mi sembra che non ci sia partita. A questo punto viva Mele!"


Ops, scusate! Ho dimenticato il Bollino Bleah!


6 agosto 2007


So what? reloaded

Ci risiamo: "Guardate che non ci sono solo i preti pedofili! I pedofili sono ovunque. Anche tra i pastori protestanti...»
Sembra impossibile ma Don Gelmini non legge il mio blog, evidentemente.


3 agosto 2007


Fa caldo…

Potete sempre dire che è sudore, se vi commuovete. Buon weekend.




permalink | inviato da ilfinegiustificailme il 3/8/2007 alle 18:31 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (6) | Versione per la stampa


2 agosto 2007


Fuori programma

Esiste una categoria, quella dei fessi, alla quale a volte penso di appartenere (per motivi che non sto a spiegare), finché non ho modo di vedere in azione un vero fesso.
E la differenza con il sottoscritto, credetemi, si vede.
Però, non sono qui per fare paragoni ma per proporre un'altra crittografia mnemonica inedita (farle è facile, è risolverle che è dura!) che mi è venuta in mente oggi leggendo qua e là i commenti del Sig. Rustego.
Tutti, fessi e non, possono mettersi alla prova.

FESSO (3, 8, 5, 11)




permalink | inviato da ilfinegiustificailme il 2/8/2007 alle 18:0 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (6) | Versione per la stampa


1 agosto 2007


Summer time (2)

Il partito dell'improvvisazione e del who cares?, il mio partito, ha quasi un nome. Diverse proposte, tra quelle che i miei adorati sostenitori hanno presentato, sono interessanti e lusinganti (è politichese per fare rima). La scelta è difficile, già… Così difficile che, se mi gira, invento un nome io per togliermi d'impaccio e al diavolo i suggerimenti! Dico, sono o non sono il Leader, anzi, il Comandante (Comandante Marcoz, come il Prof. M.H.Dagobertis mi ha intelligentemente appellato)? Ma questi sono dettagli e ci sono problemi più importanti da affrontare.
Per esempio, le tasse. Per esortare i cittadini a pagare le tasse, sto lavorando ad alcuni accordi (alcuni esempi qui sotto) da concertare con una schiera di muezzin professionisti.
Coloro avranno il compito di invitare il contribuente a fare il proprio dovere, diffondendo per le città il tipico richiamo che li distingue. Tanto quasi nessuno capisce l'arabo.



E adesso, per distrarvi dalla calura estiva (e dalle tasse), un'altra storiella misteriosa che, voglio sperare, vi terrà con il fiato sospeso per un po'.

Claudio è un ragazzo di quindici anni. Un giorno egli rientra a casa da scuola mentre nel soggiorno i suoi genitori sono protagonisti di un diverbio verbale particolarmente violento. Il giovane non è per niente turbato dal fatto e, pochi istanti dopo, esce tranquillamente di nuovo per andare da un amico, ma non prima di aver avvertito papà e mamma, i quali interrompono momentaneamente la discussione, lo salutano e, quindi, riprendono da dove erano rimasti.
Perché la situazione non causa a Claudio nessuna reazione emotiva?


Buona riflessione.

Aggiornamento.
A seguito della solerte risposta di Erasmo (sì, i genitori del ragazzo sono attori che si preparano a recitare insieme la scena di una lite, ma Claudio come fa ad avere la certezza immediata che non litigano veramente?) mi vedo costretto a fornire un altro rompicapo di mia invenzione (ehi, rompicapo per il sottoscritto, ovviamente!).
Una semplice crittografia mnemonica.

VARIABILE ASSUNTO (2, 5, 9)

Buona riflessione 2 (la vendetta).

Complimenti a Mosque che ha fornito la soluzione
(vedere nei commenti, prego)




permalink | inviato da ilfinegiustificailme il 1/8/2007 alle 18:38 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (36) | Versione per la stampa


1 agosto 2007


Schiavi dell'astinenza

Sia ben chiaro: io mai ho deciso di non farlo, è stata sempre una scelta obbligata.
Così non posso neppure partecipare alla ricerca e sperare nella vincita di 50 dollari messi in palio. Una somma che potrei "donare", accidentalmente, a una pia donna…




permalink | inviato da ilfinegiustificailme il 1/8/2007 alle 10:5 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (9) | Versione per la stampa
sfoglia     luglio        settembre
 
rubriche
Diario
Giurìn giurèta!
Eppur esistono
Ho fatto la battuta
La Macchina del Tempio
Meditazioni
C'è, non c'è…
Perbacco, come sono serio!
Dizionarioz
Prove tecniche di cinismo
Post-it
E ora un po' di dietrologia
L'Angolo dell'Ottimismo
Qui non si butta via niente

cose
Ultime cose

Il mio profilo
da vedere
Adusumdelphini
Astrid
Aioros
Anskij
Aronne
Articolo2
Barbara
Buraku
Cadavrexquis
Cantor
Capurromrc
Chinaski
Cincinnato
Ciro
Cuncetta
DGP (l'omonimo)
Ecodisirene
Erasmo
Francesco Nardi
Frine
Formamentis
GdS
GeiTi
Gians
Giovannimariaruggier
Il Laicista
Il Professore
Karl Kraus
Lalli & Regalzi
La Redazione
L'Estinto
LocandaSulFaro
Malvino
MarziaPerfecta
Metilparaben
NicPic
Numerabile
Progetto Galileo
Psicocafé
Raccoon
Rip
Sagredo
Tutto di personale
UnaPerfettaStronza
Wallander
cerca
me l'avete letto 1 volte

Feed RSS di questo blog Rss 2.0
Feed ATOM di questo blog Atom